Comunità Montana del Gargano

Benvenuti sul sito web della Comunità Montana del Gargano

:: itinerari a piedi


Itinerari:
Ai laghi
Da Ischitella a Vico
Nella Foresta Umbra
DA ISCHITELLA A VICO
Partenza:
Ischitella
Arrivo:
Vico del Gargano
Lunghezza:
12 chilometri
Tempo previsto:
4 ore

Questo itinerario molto panoramico collega due fra i più caratteristici centri del Gargano.
Si compie esclusivamente a piedi, con possibilità di raggiungere in auto il Monte Civita, prendendo la strada che collega Ischitella con Carpino (deviazione per Masseria Niuzi).
Usciti dall’abitato d’Ischitella procedendo in direzione del lago di Varano, subito prima del terzo tornante si prende una strada asfaltata che corre sulla sinistra in salita.
Dopo 100 metri si svolta a destra in discesa fino a giungere a una sorgente, le cui acque vengono captate da una fontana con lavatoio.
Da qui ha inizio una mulattiera, nel primo tratto a scalinata fiancheggiata da un muretto a secco. La mulattiera si immette dopo poco su una strada bianca che lascia sulla destra i ruderi di una chiesetta in tufo; per scendere sul letto del torrente Romandato occorre imboccare un sentiero che si stacca dalla strada bianca in prossimità della chiesetta.
Si risale il letto del torrente per breve tratto e poi occorre prestare attenzione nel localizzare il sentiero che risale sul versante opposto, immettendosi su una vecchia strada asfaltata. Aggirato il versante Est di Monte Civita e superate Case Masella, si prende a sinistra una strada forestale.
Si prosegue in salita mettendosi sulla sterrata di sinistra che raggiunge, con un tratto ripido attraverso fitti felceti, la sommità del Monte La Tribuna.
La carrareccia decorre in cresta lungo la recinzione del demanio forestale. Percorsa una serie di saliscendi si entra in un bosco e si trascura un sentiero sulla sinistra in discesa, raggiungendo invece un casolare in rovina da qui l’itinerario prosegue lasciando la casa sulla destra e dopo alcune centinaia di metri svolta a sinistra ad un bivio fino a superare un rudimentale cancello della recinzione del demanio.
Si continua in leggera discesa e, attraversato una valletta fresca e fertile, si esce nel bosco.
Lo stretto sentiero immette su una sterrata ampia, che va presa a sinistra ancora in discesa.
Si ritorna sull’alveo del torrente e, giunti a un bivio, guardando verso il fondovalle, si prende il sentiero che risale sulla destra; la stessa cosa al bivio successivo, avendo come punto di riferimento il tratto di pineta che ritrova sotto l’abitato di Vico.
Si prosegue infine sulla strada bianca che costeggia la pinetina, passando sopra una sorgente fino ad immettere sulla strada asfaltata, a meno di un chilometro dal paese.
certificato XHTML 4.01! .  certificato CSS 2.0! . 
powered by Koinè Strategie di Comunicazione